• Pasticceria siciliana Modica, tra tradizione e innovazione

    Pasticceria siciliana Modica, tra tradizione e innovazione

    La tradizione gastronomica siciliana è fra le più ricche di prelibatezze, e fra le più apprezzate per i suoi sapori intensi e mediterranei sia sul panorama nazionale che internazionale, senza distinzioni. Ed in particolare, nal comparto dolciario, è da sempre capace di farsi apprezzare anche dai palati più esigenti, grazie ai suoi accostamenti gustosi e aromatici. 


    Ricette, ingredienti e metodi di preparazione della tradizione sicula sono il risultato di un fortuito incontro fra le civiltà di cui l’Isola è stata crocevia nel corso della storia: presenti e consistenti sono le influenze spagnole e arabe nella selezione delle materie prime, degli aromi, degli accostamenti. È questa tradizione, culturale e gastronomica, che i piccoli laboratori artigianali tengono viva ogni giorno, comistionandola con elementi innovativi e originali.
    La Pasticceria siciliana a Modica prepara quotidianamente paste secche e fresche seguendo i metodi prescritti da un’arte dolciaria tramandatasi nel corso di generazioni di mastri, coniugandola con la sperimentazione e soprattutto concentrandosi sul livello qualitativo del prodotto offerto alla sua clientela. 

  • Cannoli, Impanatigghi

    Seleziona accuratamente gli ingredienti da utilizzare nei processi di lavorazione, scegliendo quelli più rappresentativi del territorio, come la frutta candita, la frutta secca, i fichi d’india, e le spezie, in modo da richiamare quegli elementi di mediterraneità che hanno reso la tradizione dolciaria siciliana fra i portabandiera del gusto Made in Italy in tutto il mondo.


    E parlando di prelibatezze tradizionali, la pasticceria siciliana a Modica ne propone diverse, tutte accomunate dalla bontà e dalla qualità degli ingredienti impiegati per realizzarle.
    Presenza immancabile, ormai divenuti icona della Sicilia, sono i gustosi cannoli.
    Apprezzati in tutto il mondo, questi dolcetti sono ufficialmente inseriti nella lista del Mipaaf fra i prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Originalmente preparati in occasione dell’inizio del periodo di Quaresima, sono oggi disponibili in ogni periodo dell’anno.
    Devono il loro nome al metodo di tradizionale di preparazione: la pasta frolla dell’impasto, infatti, veniva attorcigliata attorno ad una canna di fiume per conferirle la caratteristica forma a turacciolo. E proprio per la loro conformazione singolare, che ben si presta ad accogliere il tipico ripieno a base di ricotta dolce e di granelle di frutta e cioccolato, sono stati notati e riconosciuti nel corso della Storia. Sulle loro origini sono ancora aperte diverse ipotesi: la prima li vedrebbe creati per mano delle Sorelle di un convento nei pressi di Caltanissetta; la seconda, invece, ad opera delle donne arabe della Castello della Città,impegnate nella preparazione di leccornie nell’attesa che i loro sposi tornassero dalle campagne militari.

    Sempre caratterizzati da una forma peculiare, i piccoli dolcetti a mezzaluna noti come Impanatigghi sono un’altra leccornia tradizionale sicula che viene proposta nella Pasticceria Fede. Sono biscottini originari proprio di Modica, nati durante la dominazione spagnola sull’Isola. A conferire loro gusto e popolarità è il gustoso ripieno a base di frutta secca, cioccolato, zucchero, cannella e... carne di manzo, in un accostamento agrodolce audace e gradito.